Presentata la terza edizione di Dipingiamo il loro futuro!

Presentata la terza edizione di Dipingiamo il loro futuro!

 

17 maggio 2011

C’era una volta un progetto di responsabilità sociale d’impresa … Inizia così la terza edizione di Dipingiamo il loro futuro perché gli oltre 1.800 bambini che hanno partecipato al progetto hanno illustrato 20 fiabe e favole africane per sostenere la scuola di Msolwa (Tanzania) costruita da Find The Cure.
La stessa scuola ha contribuito al progetto con i dipinti di una fiaba ligure, realizzando così un ideale scambio di narrazioni e di doni.
Il risultato sarà in mostra dal 17 al 22 maggio presso il Cortile Maggiore di Palazzo Ducale, con i 120 dipinti caratterizzati da colori forti e vivaci e animati da leoni, giraffe, elefanti, lepri ecc. Alcune fiabe sono magiche, altre fanno riflettere… nessuna in realtà termina con il classico “e vissero felici e contenti” perché – nella tradizione africana – le fiabe e le favole assolvevano una funzione comunitaria: suggerivano idee sul mondo pratico e morale della comunità di riferimento, rappresentavano un mondo difficile che spesso favoriva l’astuzia alla giustizia.
E’ proprio in questa realtà difficile che si trova la scuola di Msolwa Ujamaa, in Tanzania, costruita dal Comitato no profit Find The cure, da anni impegnato per aiutare le aree a risorse limitate e a basso livello di sviluppo come l’Africa, l’India e Haiti. La scuola di Msolwa si trova nel sud della Tanzania, zona che era sprovvista della possibilità di far continuare gli studi dopo le elementari.  Find the cure ha così progettato e costruito un edificio moderno, luminoso e in grado di ospitare 14 classi per un totale di 200 alunni.
Per sostenere lo sviluppo del progetto, il Colorificio Tassani – con la collaborazione dell’Agenzia di Comunicazione Adv Consulting – ha coinvolto venti scuole materne genovesi (oltre ai bambini della Tanzania), per un totale di oltre 1.800 bambini. Le realtà che rappresentano le scuole sono diverse ma tutte le insegnanti hanno aderito con entusiasmo e creatività. Assai presenti le scuole del ponente genovese con Villa Banfi, Nemo, Albero Azzurro e viale Modugno del quartiere di Pegli, Le Pratoline della Val Varenna, Acquasanta e Fabbriche di Voltri. Grande adesione dal centro cittadino con le scuole il Delfino del centro storico, San Teodoro in Via Bologna, S.Luigi a Castelletto, Tollot Orientale a Brignole, Piccolo Principe a San Fruttuoso e le scuole di Marassi Papa Giovanni XXIII e Piazza Romagnosi. Stesso entusiasmo nel levante, con la scuola Cavallotti del quartiere di Albaro, la Perasso/Scribanti di San Martino, il Pratone e D’eramo di Quarto, la Fabrizi di Quinto e il Girotondo di Bogliasco.

Anche per il 2011 il progetto di responsabilità sociale si articola in tre fasi: le scuole materne coinvolte hanno ricevuto in dono le idropitture Tassani che, oltre a rispettare l’ambiente risultano idonee e sicure per i bambini. Nei primi mesi dell’anno le insegnanti e i bambini hanno illustrato le fiabe e favole africane selezionate e rielaborate dal giornalista e scrittore per l’infanzia Anselmo Roveda.
I dipinti di gruppo saranno esposti nella mostra nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale, da martedi 17 a domenica 22 maggio, dalle 10.00 alle 19.00 con ingresso gratuito. In tale occasione sarà possibile acquistare il libro “Storie di lepri e leoni” che raccoglie le fiabe e le favole illustrate dai bambini, i cui proventi saranno infine devoluti a Find The Cure.
Caratteristica fondamentale del progetto è la responsabilità sociale.  Non solo le aziende coinvolte ma anche le insegnanti, i bambini delle scuole materne e le loro famiglie vengono sensibilizzati verso una tematica sociale e collaborano attivamente attraverso i dipinti, la mostra e il libro. Un entusiasmo contagioso che ha fatto crescere velocemente il progetto Dipingiamo il loro futuro!
Per la realizzazione del progetto patrocinato dal Comune di Genova, oltre al Colorificio Tassani e all’Agenzia di Comunicazione Adv Consulting si ringraziano: Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, la Cartiera Fedrigoni, il Secolo XIX e Radio 19, L’albero delle lettere, La Rivista Andersen, Burke & Novi, Diamac, Traverso brokers per assicurazioni e Ubi Banco di San Giorgio.

Dipingiamo il loro futuro